Accordo Deutsche Bahn-sindacati: aumenti salariali in cambio della riforma delle pensioni

·1 minuto per la lettura

Deutsche Bahn, le Ferrovie dello Stato tedesche, e il sindacato dei macchinisti GDL hanno raggiunto un accordo che mette fine a una battaglia sindacale e a una disputa salariale durata mesi.

L'accordo include aumenti salariali per un totale del 3,3% e i dipendenti riceveranno anche un bonus Covid fino a 600 euro.
Il 1° marzo 2022, arriverà per tutti un altro bonus "da pandemia" di 400 euro.
In cambio, il sindacato GDL ha acconsentito alla prevista ristrutturazione del sistema pensionistico aziendale.

Dopo tre scioperi generali (l'ultimo ad inizio settembre), la situazione sembra finalmente risolta e altre agitazioni sono scongiurate.

Tuttavia, un altro sindacato ferroviario forte (EVG) - ancora più grande del GDL - ha annunciato che ora presenterà una lista di ulteriori richieste alla Deutsche Bahn.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli