Accordo Enel - Esercenti impianti a fune del Bellunese

Fdm

Cortina d'Ampezzo (Bl), 19 lug. (askanews) - Dall'energia elettrica alla mobilità sostenibile, dalle fonti rinnovabili all'innovazione. Spazia a tutto campo l'accordo, il primo del suo genere, stipulato dal Gruppo Enel e dal Consorzio Esercenti Impianti a Fune Cortina d'Ampezzo, San Vito di Cadore, Auronzo e Misurina. Si tratta di una prima significativa collaborazione che potrà accompagnare il territorio nel percorso di avvicinamento ai futuri ed importanti appuntamenti sportivi mondiali.

L'intesa prevede il coinvolgimento di due aziende del gruppo energetico, Enel Energia ed Enel X, che nell'ambito dei rispettivi ambiti di attività metteranno in campo diverse azioni ed iniziative mirate alle esigenze del territorio dell'Ampezzo e del Cadore ed in particolare agli ambiti ed alle attività gestite dai membri del Consorzio. "Le imprese - sottolinea Nicola Lanzetta, responsabile Mercato Enel Italia - hanno un ruolo chiave nello sviluppo delle comunità e nella crescita del benessere diffuso. La collaborazione con il Consorzio moltiplica ed amplifica, grazie alla sostenibilità, i benefici delle rispettive attività sul territorio. Riteniamo che questa collaborazione rappresenti dunque un sistema di riferimento ideale per tutti coloro che vogliono puntare su criteri innovativi nella scelta, nella produzione e nell'utilizzo di energia".