Accordo Lombardia-Università Cattolica per convegni sui longobardi

webinfo@adnkronos.com

Accordo tra la Regione Lombardia e l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano per 'ricordare' i Longobardi. In occasione dei 1450 anni dall'arrivo del popolo longobardo in Italia (568-569) - anniversario che ricorre quest'anno - sosterranno iniziative congiunte per "promuovere la ricerca e la diffusione della conoscenza della civiltà longobarda". 

Una delibera approvata della Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Autonomia e Cultura Stefano Bruno Galli, mette a disposizione 150mila euro di risorse per la realizzazione di ricerche e convegni, pubblicazioni, iniziative ed eventi per il triennio 2019-2021, a fronte di una spesa complessiva di pari entità prevista dal Piano pluriennale dell'Ateneo milanese.  

"All'antica tribu' germanica dei Longobardi questa regione deve il proprio nome. Numerose sono le tracce della loro presenza sul nostro territorio, a cominciare dalla toponomastica: e' giusto diffondere l'amore e la passione per la civiltà longobarda, che ha contribuito a fare grande la nostra terra", afferma l'assessore Galli. Quella di quest'anno "è una ricorrenza decisiva per lo sviluppo della società e della storia lombarda e dell'intero Paese. Puntiamo molto su questo progetto e sulle iniziative di carattere scientifico e divulgativo, organizzate congiuntamente con l'Universita Cattolica di Milano".