Accordo Regione Lombardia-PoliMi per Prezzario dei lavori pubblici

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 29 dic. (askanews) - Regione Lombardia e Politecnico di Milano hanno stretto un accordo di collaborazione per la definizione e la realizzazione della piattaforma regionale relativa al Prezzario dei lavori pubblici. Lo stabilisce una delibera della Giunta regionale approvata su proposta dell'assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi. L'importo dell'accordo è di 746.400 euro nel triennio 2022-2024: 600.000 euro a carico di Regione Lombardia e 146.400 euro a carico del Politecnico di Milano.

"L'obiettivo - spiega l'assessore Terzi - è sviluppare un sistema di analisi e di messa a disposizione dei dati relativi al Prezzario che semplifichi e ottimizzi i compiti delle stazioni appaltanti e dei professionisti. La piattaforma regionale sul Prezzario raccoglierà e renderà fruibili una serie di informazioni utili alle pubbliche amministrazioni e alle imprese, andando nella direzione di una maggiore trasparenza, innovazione e digitalizzazione, come condiviso anche nei tavoli di confronto con le associazioni di categoria".

"Dopo la collaborazione per la Piattaforma Digitale Europea delle Costruzioni (DigiPLACE, H2020) e il lancio della Piattaforma Regionale BIM dei Prodotti (BIMReL, SmarLiving) - dichiara Stefano Capolongo, Direttore del Dipartimento di Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente costruito del Politecnico di Milano -, il Politecnico di Milano e la Regione Lombardia, con questa nuova sfida per la Piattaforma dei Prezzi per le Opere Pubbliche, proseguono il cammino verso la transizione green e digitale del Settore Costruzioni e della PA", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli