Accordo storico Gruppo San Donato-Ministero della Salute del Kenya

·1 minuto per la lettura

MILANO (ITALPRESS) - Alla presenza dell'Ambasciatore italiano in Kenya Alberto Pieri, e' stato sottoscritto un MoU tra Gruppo San Donato - rappresentato dal vice presidente, Kamel Ghribi e dal professor Gianvito Martino, prorettore alla ricerca dell'Universita' Vita-Salute San Raffaele - e il governo keniota, nella persona del ministro della Salute Mutahi Kagwe. Punto centrale del MoU, l'impegno di creare una partnership tra Gruppo San Donato, Universita' Vita - Salute San Raffaele e Ministero della Salute Kenyota per promuovere il potenziamento del sistema sanitario locale, al fine di garantire cure e assistenza universale e servizi di qualita' alla popolazione keniota, attraendo anche pazienti dal resto della regione.

In particolare, si legge nella nota, la collaborazione tra il Gruppo San Donato-Universita' Vita-Salute San Raffaele e Governo keniota si concretizzera' in quattro aree di intervento: sviluppo e supporto al piano nazionale kenyota per la salute mentale con la costruzione di un centro di Eccellenza a Nairobi; formazione sul campo e scambio di professionisti e studenti per rafforzare competenze cliniche e specialistiche; partnership su progetti di ricerca e innovazione come, tra gli altri, la telemedicina; consulenza per progetti di sviluppo della rete di cure e assistenza; costruzione di nuovi e moderni ospedali ospedali per acuti che possano affermarsi come hub di eccellenza per il Paese, sia a livello nazionale sia regionale.

A margine della firma, il presidente Kamel Ghribi si e' intrattenuto con l'ambasciatore italiano Pieri, sottolineando in modo brillante il grande rilievo e la crucialita' della cooperazione sanitaria nell'ambito dello storico rapporto bilaterale tra Italia-Kenya, che arricchisce ulteriormente la collaborazione e l'amicizia tra i due Paesi.

(ITALPRESS).

fsc/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli