Accordo tra Ariston Thermo e Politecnico di Milano su sostemibilità

Asa
·1 minuto per la lettura

Milano, 9 nov. (askanews) - È stato siglato questa mattina un accordo quadro di collaborazione scientifica tra Ariston Thermo, Politecnico di Milano e Fondazione Politecnico di Milano per affrontare la sfida del progresso scientifico e tecnologico nell'ambito della sostenibilità. L'accordo, firmato dal rettore dell'ateneo Ferruccio Resta, dal presidente della Fondazione Politecnico di Milano Andrea Sianesi e dal presidente esecutivo di Ariston Thermo Paolo Merloni, avrà una durata di cinque anni e intende allargare e rendere più strategici gli ambiti di collaborazione già avviati nella ricerca e nell'innovazione tecnologica per lo sviluppo di soluzioni sostenibili nel settore del comfort termico. Il perimetro della collaborazione includerà, tra gli altri, lo sviluppo e test di cicli termodinamici innovativi, la realizzazione di test di prototipi di unità e sistemi, l'analisi di problematiche inerenti alla scienza dei materiali, i sistemi e le logiche di controllo avanzate, la connettività avanzata di sistemi (IoT e big data), lo studio e la proposta di normative inerenti a nuove tecnologie, le tecnologie dell'idrogeno e di vettori energetici rinnovabili, e l'analisi dei sistemi energetici. Le prime collaborazioni dell'azienda con il Politecnico, già avviate, si sono articolate principalmente in consulenze scientifiche per lo sviluppo e il test di soluzioni di climatizzazione sostenibile, quali le pompe di calore elettriche, le pompe di calore ad assorbimento alimentate a gas e lo sviluppo di sistemi IoT (Internet of Things). L'accordo prevede, tra l'altro, l'istituzione di "Dottorati di ricerca" su tematiche individuate da Ariston Thermo. I dottorandi avranno la possibilità di effettuare il loro dottorato, sotto la supervisione del docente di riferimento, anche presso i laboratori dell'azienda.