Accordo tra Fondazione Milano Cortina 2026 e Confartigianato

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 mar. (askanews) - Il Comitato Organizzatore dei Giochi olimpici e paralimpici invernali di Milano Cortina 2026 e le Confartigianato di Lombardia e Veneto hanno firmato un accordo di collaborazione. Obiettivo dell'intesa è stabilire un dialogo continuo tra il mondo dell'artigianato e le prossime olimpiadi e paralimpiadi italiane. Una collaborazione anche finalizzata a coinvolgere le imprese artigiane nelle procedure di selezione per l'affidamento delle forniture, dei servizi e dei lavori che si renderanno necessari alla realizzazione dell'evento. Il tutto in via non esclusiva e comunque nel pieno rispetto dei principi di trasparenza, concorrenza e non discriminazione.

"La fiducia delle Confartigianato Imprese di Lombardia e Veneto e degli artigiani che queste rappresentano, significa molto per noi", ha commentato in una nota Vincenzo Novari, amministratore delegato della Fondazione Milano Cortina 2026. "Le Olimpiadi invernali 2026 - hanno aggiunto congiuntamente Eugenio Massetti e Roberto Boschetto, presidenti di Confartigianato Imprese Lombardia e Veneto - come tutti i recenti grandi eventi sono, oltre all'appuntamento sportivo, una straordinaria occasione di sviluppo dei territori in cui si svolgono. La vera opportunità da cogliere è quella di valorizzare gli investimenti per garantire ricadute durature che vadano oltre la visibilità internazionale e gli afflussi di visitatori nei giorni delle manifestazioni. Dal riutilizzo delle opere alla creazione di condizioni per rafforzare l'economia e la qualità della vita".

Fondazione Milano Cortina 2026 e le Confartigianato Imprese di Lombardia e Veneto hanno inoltre dato il via ad una collaborazione sui social che partirà nei prossimi giorni. Una serie di videoclip vedranno imprenditori delle due regioni raccontare, attraverso i loro mestieri, i valori che uniscono le Olimpiadi e le Paralimpiadi italiane al mondo dell'artigianato.