Accordo tra Politecnico Torino e Acea Pinerolese

Prs

Torino, 17 dic. (askanews) - Un accordo che prevede innovazione, ricerca, formazione e progetti su Bioenergie, Chimica Verde ed Economia Circolare. E' quello siglato oggi tra il Politecnico di Torino e Acea Pinorelese Industriale.

L'accordo prevede e definisce una collaborazione in attività di ricerca, sviluppo e innovazione e in ambito didattico, di alta formazione e formazione permanente. Si avvieranno programmi di studio, di ricerca, formazione e trasferimento tecnologico su temi strategici per l'Ateneo legati all'energia e all'economia circolare, interagendo con i Dipartimenti e i Centri Interdipartimentali, tra cui in particolare "Energy Center" e quelli relativi ai temi della "Circular Economy", e condividendo scenari tecnologici, progetti di ricerca e sviluppo a beneficio della società, collaborazioni di carattere tecnico scientifico, partecipazione congiunta a bandi e programmi di ricerca regionali, nazionali e internazionali e promozione della diffusione della cultura scientifica e tecnologica sul territorio.

In ambito formativo si organizzeranno, in collaborazione tra Politecnico e Acea Pinerolese, attività di studio e formazione degli studenti attraverso visite, stage, progetti di laurea, esercitazioni di laboratorio. Sempre per creare un collegamento tra studenti e realtà del territorio, saranno proposte delle competizioni, le cosiddette challenge - una forma di didattica innovativa che l'Ateneo ha introdotto quest'anno nella sua offerta formativa - su tematiche proposte da Acea Pinerolese per raccogliere possibili soluzioni e idee innovative degli studenti. Dalla collaborazione potranno inoltre nascere corsi di Dottorato di ricerca e Master universitari.

"Le tematiche dell'economia circolare, della produzione e utilizzo sostenibile dell'energia e della gestione dell'acqua sono ambiti sui quali il nostro Ateneo può proporre ricerche all'avanguardia, anche grazie alla costituzione di Centri Interdipartimentali e piattaforme di ricerca dedicati a questi temi", ha detto il Rettore del Politecnico di Torino, Guido Saracco.

"La ricerca sulle bioenergie, sulla chimica Verde, l'economia circolare attuata negli anni da Acea Pinerolese a valle del tema del trattamento virtuoso dei rifiuti organici ha aperto nuove vie proprio in virtù della positiva collaborazione con il Politecnico di Torino - ha detto Francesco Carcioffo, amministratore delegato di Acea Pinerolese Industriale SpA. - Un settore nel quale abbiamo aperto la strada, in Italia e in Europa, attraverso il centro d'avanguardia del Polo Ecologico di Acea Pinerolese a nuove prospettive di economia circolare e a una virtuosa valorizzazione qualitativa della raccolta differenziata".