Accordo UniCredit-Vino Nobile per sostenere crescita aziende

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 8 apr. (askanews) - UniCredit ha finalizzato un accordo con il Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano per affiancare le aziende del territorio, supportandole nella realizzazione degli investimenti e nel loro percorso di crescita, sostenendone la liquidità e rispondendo alle necessità determinate dall'emergenza Covid-19.

Grazie a quest'intesa infatti, la banca renderà tra l'altro disponibili soluzioni specifiche, funzionali al sostegno delle imprese del Consorzio. Ad esempio, il Mutuo Agrario, della durata massima di 36 mesi a zero commissioni di rimborso anticipato e garanzia Ismea; il Prodotto Riserva, linea di credito aggiuntiva della durata massima di 84 mesi, con un importo minimo di 10.000 euro e con la stessa garanzia; e il SuperCash Rotativo Agrario, un finanziamento concesso in forma di plafond per sostenere l'esercizio della conduzione dell'azienda, cioè per tutte le finalità riconducibili all'attività ordinaria dell'impresa.

A ciò si aggiungono le opportunità messe a disposizione da UniCredit per le aziende interessate allo sviluppo dell'e-commerce, ad esempio, attraverso la piattaforma Easy Export.

"Dobbiamo poter mettere il sistema vino di Montepulciano in condizione di non fermare gli investimenti e nello stesso tempo colmare le eventuali lacune indotte dalla pandemia - dichiara il Presidente del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, Andrea Rossi - a questo proposito iniziative consortili come questa in stretta collaborazione con UniCredit sono fondamentali per guardare al futuro dello sviluppo economico di un territorio che vive di imprese che lo valorizzano e che fanno da player di tante altre attività produttive locali indotte".