Accusata di aver ucciso l'ex: si riapre il caso dell'influencer Courtney Clenney

Courtney Clenney (Facebook)
Courtney Clenney (Facebook)

La star di OnlyFans Courtney Clenney è stata accusata nell'aprile scorso di aver ucciso a coltellate il suo ex fidanzato nel loro appartamento di Miami. L'influencer 25enne, che sui social media si fa chiamare Courtney Tailor, è ora stata arrestata alle Hawaii e attualmente è in attesa di essere estradata in Florida: dovrà affrontare un processo per rispondere all'accusa di omicidio di secondo grado nei confronti del 27enne Christian Obumseli. Lo ha confermato il suo avvocato difensore, Frank Prieto.

Courtney Clenney era alle Hawaii, ospite di una struttura di riabilitazione specializzata in abuso di sostanze e disturbo post traumatico, quando è stata prelevata dalla polizia.

"Sono completamente scioccato, soprattutto perché stavamo collaborando alle indagini e ci siamo offerti di consegnarla volontariamente se fosse stata accusata - ha detto Prieto - Non vediamo l'ora di riabilitare il suo nome in tribunale".

LEGGI ANCHE: Pistorius incontrerà i genitori della fidanzata assassinata

L'arresto della modella arriva quasi quattro mesi dopo che i pubblici ministeri hanno riaperto un'indagine sul caso.

Clenney, che ha due milioni di follower su Instagram, avrebbe pugnalato Obumseil al petto il 3 aprile a seguito di un litigio nel loro condominio di lusso nel quartiere di Edgewater, a Miami.

Il suo avvocato ha affermato che la 25enne avrebbe agito per legittima difesa. L'uomo avrebbe perseguitato l'influencer per diverse settimane e al culmine del diverbio l'avrebbe afferrata alla gola. La coppia, che si frequentava da meno di due anni, all'epoca dei fatti si era già separata.

Un video ottenuto da TMZ, girato poco dopo gli eventi e diffuso sul web, mostrava Clenney ammanettata, in reggiseno, intrisa di sangue.

GUARDA ANCHE: Omicidio Elena Pozzo, cos’è la sindrome di Medea?

L'avvocato Larry Handfield, che rappresenta la famiglia di Obumseli, ha spinto la polizia a riaprire le indagini. Secondo il legale gli agenti di polizia sarebbero intervenuti in almeno quattro occasioni per sedare alterchi fra i due, ma non avrebbero mai mosso accuse nei confronti di Obumseli.