Accusato di abusi in Venezuela, ministro Cuba interdetto da Usa

Coa

Roma, 3 gen. (askanews) - Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato ieri di avere emanato un divieto d'ingresso negli Stati Uniti per il ministro cubano delle Forze armate, accusato da Washington di aver compiuto violazioni dei diritti umani sostenendo Nicolas Maduro in Venezuela.

Per Washington, il generale Leopoldo Cintras Frias "ha la responsabilità delle azioni di Cuba a sostegno" del regime del leader socialista Nicolas Maduro, osteggiato dagli Stati Uniti.

"Insieme ai militari e agli agenti di intelligence di Maduro, il Minfar (Ministero cubano delle forze armate rivoluzionarie) è stato coinvolto in gravi violazioni dei diritti umani e in violazioni in Venezuela, tra cui torture, trattamenti crudeli e disumani, punizioni degradanti per posizioni anti-Maduro", ha dichiarato il ministro degli Esteri americano Mike Pompeo.(Segue)