Accusato di molestie Paul Marciano, co-fondatore Guess: sospeso

evento Denim Day a Palazzo Barberini a Roma

Il co-fondatore di Guess, Paul Marciano, è stato sospeso da ogni responsabilità operativa in attesa dei risultati di un'indagine sulle accuse di molestie sessuali avanzate a suo carico. Lo riferisce la società, spiegando che il consiglio di amministrazione di Guess ha formato "un comitato speciale che comprende due direttori indipendenti per supervisionare l'inchiesta in corso sulle accuse di condotta inappropriata" di Marciano. "Il consiglio di amministrazione e Marciano hanno convenuto che Marciano non ricoprirà più le sue responsabilità operative (...) in attesa della fine dell'inchiesta", ha aggiunto la società, sottolineando che prende molto sul serio ogni accusa di comportamento sessuale inappropriato. "Mi sono impegnato con la società a cooperare appieno", ha detto dal canto suo Marciano, 65 anni, anche lui citato nella nota.

Marciano è stato pubblicamente accusato di molestie e abusi sessuali dalla modella Kate Upton, che in un'intervista pubblicata a inizio febbraio dal magazine Time lo ha accusato di averla molestata più volte quando posava per delle foto per il brand nel 2010. L'uomo d'affari franco-marocchino ha respinto le accuse, definendole "assolutamente false" e "assurde" e ha assicurato di non avere mai toccato Kate Upton "in modo inadeguato".