Acea: piccoli azionisti, su cessione quota Comune Roma serve chiarezza

(ASCA) - Roma, 4 mag - ''E' stata uccisa una public company e

oggi alla critica non c'e' la cessione del 21% da parte del

Comune di Roma, ma un ulteriore indebolimento di qualcosa che

gia' e' nell'occhio del ciclone e di cui qualcuno puo'

approfittare''. Parole dell'azionista di Acea Franco di

Grazia, nel corso dell'Assemblea di Acea. ''La legge - ha

detto - non stabilisce che il Comune di Roma debba vendere ed

ora tutto il 21%. E' opportuno fare chiarezza e non prendere

in giro i piccoli azionisti''. Di Grazia ha ricordato che

rispetto ad altre societa' quotate in borsa Acea non ha

ancora dato le trimestrali 2012.

Ricerca

Le notizie del giorno