Achille Lauro crocifisso, poster censurato a Milano

Achille Lauro (Instagram)

Achille Lauro in versione Barbie con tanto di stivaloni latex su un crocifisso di dolcetti: l’immagine scelta per un maxi cartellone nella centralissima Corso Como a Milano è stata censurata all’ultimo minuto e sostituita con un’altra. A dirlo è lo stesso cantante di “16 marzo” a poche ore dall’uscita del suo nuovo album “1990”.

GUARDA ANCHE - Chi è Achille Lauro?

“Questa è l'immagine che avreste visto oggi nel maxi-cartellone di Corso Como a Milano - ha scritto su Instagram -, ma la pesante mano della censura delle pubbliche affissioni lo ha impedito".

"Io invece - ha aggiunto Achille Lauro - la regalo a tutti voi e come sempre Me ne frego". Lauro ha citato il titolo della canzone che ha portato a Sanremo.

Il poliedrico artista dallo scorso 12 luglio, giorno del suo 30esimo compleanno, ha iniziato a pubblicare foto del suo alter ego in formato Barbie con l’annuncio “Da oggi consideratemi una 18enne”.

Queste le date del suo tour: a Milano il 16 ottobre 2021, al Lorenzini District; a Venaria (TO), il 18 ottobre, al Teatro Concordia; a Cesena, il 21 ottobre, al Nuovo Carisport; a Napoli, il 23 ottobre, alla Casa della Musica; a Firenze, il 26 ottobre, alla Tuscany Hall. Doppia data a Roma per la fine del tour, al Palazzo dello Sport, il 29 e il 30 ottobre.

GUARDA ANCHE - Irene Grandi balla sulle note di Achille Lauro

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.