Acqua alta a Venezia: per oggi previsto nuovo picco a 160 cm

acqua alta venezia

Non si arresta l’emergenza maltempo e acqua alta a Venezia. In laguna, dopo il picco raggiunto di 187 cm, per oggi è prevista una nuova ondata di piena che potrebbe raggiungere i 160 cm. Le previsioni, quindi, non sono confortanti, anche in virtù del fatto che la piazza, le abitazioni e i negozi adiacenti al centro non sono ancora riusciti a riprendersi dalla precedente ondata. Il nuovo picco della marea dovrebbe investire piazza San Marco attorno alle 11.20 di questa mattina.

Acqua alta a Venezia: nuova allerta

E’ massimo allarme a Venezia per la nuova ondata di piena. Nel frattempo in laguna continuano ad arrivare le personalità del mondo politico per portare la propria vicinanza ai veneziani oltre che per constatare di persona la situazione drammatica che la città sta vivendo. Proprio in queste ore è arrivato in Piazza San Marco Matteo Salvini. Le previsioni in possesso degli esperti stanno peggiorando di ora in ora. In un primo momento, infatti, si era parlato di 145 cm, poi trasformati in 150 e infine nell’ultima previsione in 160 centimetri. Intanto a Venezia continua a piovere e il vento sembra non voler dare tregua alla città.

Stato di emergenza

Ieri sera il Cdm ha deliberato lo Stato di emergenza per la città di Venezia. “Sono stati stanziati 20 milioni, per gli interventi più urgenti, a sostegno della città e della popolazione” ha detto Conte subito dopo il Consiglio dei Ministri. “Ho constatato di persona i danni che il maltempo ha provocato a Venezia – ha detto il presidente del Consiglio -. Ho visitato anche Pellestrina, una delle zone più danneggiate dall’acqua alta“.