Acqua alta a Venezia: previsto un picco di 110 cm per il 3 marzo 2020

acqua alta venezia 3 marzo 2020

Scatta l’allerta meteo a Venezia per la giornata di martedì 3 marzo 2020: torna l’acqua alta in città con un picco previsto fino a 110 cm. Non solo emergenza coronavirus, dunque: per il capoluogo del Veneto si prospetta anche il margine del maltempo. Nel pomeriggio di lunedì, infatti, si attendono forti venti di Scirocco su tutto l’Adriatico, mentre per martedì il Centro maree del Comune ha diramato un picco massimo di 110 centimetri alle ore 2:00 del 3 marzo 2020.

Venezia, acqua alta 3 marzo 2020

Scatta l’allerta arancione in diverse Regioni italiane: è attesa un’ondata di maltempo sulla nostra penisola già dal pomeriggio di lunedì 2 marzo. In particolare a Venezia è stato diramato l’allarme per il ritorno dell’acqua alta nella giornata di martedì 3 marzo 2020. Si attende, secondo le previsioni del Centro maree del Comune, un picco massimo di 110 centimetri alle ore 2:00. Su Twitter vengono segnalati ora per ora tutti gli aggiornamenti.

Episodi precedenti

Non è bastato il disastro dello scorso 12 novembre, quando il picco raggiunse quasi 190 centimetri (il secondo livello più alto dal 1966). Dopo le maree di dicembre 2019, è scattata una nuova allerta anche a marzo 2020. Fortunatamente, però, sono previsti “solo” 110 centimetri.