Acqua, Daga (M5s): ora investimenti per servizio migliore

Pol/Arc

Roma, 30 lug. (askanews) - "Basta soffermarsi sulle pagine dei giornali locali per tracciare una mappa dei disservizi e dei razionamenti d'acqua. Ogni estate è la stessa storia, l'acqua scarseggia: non basta nelle località turistiche che si riempiono di villeggianti ma spesso non è sufficiente neanche per i cittadini che si vedono costretti a ricorrere alle autobotti e a penalizzare le proprie attività commerciali e la propria quotidianità. Le infrastrutture sono vecchie, gli interventi sulla rete non adeguati e spesso non celeri. Il risultato? L'acqua manca e diventa sempre meno un diritto esteso a tutti e sempre un privilegio, una merce su cui lucrare". Lo scrive su facebook Federica Daga, deputata del MoVimento 5 Stelle in commissione Ambiente.

"E che non sfugga - prosegue - che anche nel virtuoso Nord i cittadini vivono quotidianamente disagi e disservizi. Occorre una pianificazione della risorsa in concerto con tutti i settori interessati e un controllo centrale che porti a uguaglianze di servizio sui territori. È necessario un cambiamento e questo cambiamento porta il nome di #acquapubblica".