Acqua salata al posto del vaccino anti-Covid a oltre 2mila persone: la truffa in India

·1 minuto per la lettura
- (Photo: Fariha Farooqui via Getty Images)
- (Photo: Fariha Farooqui via Getty Images)

Acqua salata al posto del vaccino anti-Covid. Accade in India, dove circa 2.500 persone sono rimaste vittime di una truffa che ha portato nelle tasche degli organizzatori circa 28 mila dollari in totale, ovvero circa 23 mila euro. Coinvolti nella vicenda anche diversi operatori sanitari. A riportare la notizia è la Cnn.

Sono almeno 12 le unità vaccinali truffaldine, organizzate nei pressi di Mumbai, nello stato occidentale del Maharashtra. “Abbiamo arrestato anche dei medici. Facevano riferimento ad un ospedale che produceva certificati falsi, fiale, siringhe”, ha detto alla testata americana Vishal Thakur, alto funzionario della polizia locale.

Finora sono state arrestate 14 persone con le accuse di frode, tentativo di omicidio colposo, associazione a delinquere e altre accuse. Nuovi arresti potrebbero arrivare nei prossimi giorni grazie agli ulteriori sviluppi delle indagini, ha detto Thakur alla Cnn.

La truffa è stata scoperta proprio grazie alla segnalazione di persone che avevano ricevuto il falso vaccino. Come spiegato da un cittadino a CNN-News18, ai vaccinati è parso molto strano che, dopo la presunta inoculazione, nessuno avesse avvertito sintomi, anche leggeri.

“Nessuno dei membri della comunità ha avuto sintomi e abbiamo dovuto pagare in contanti. A quel punto, abbiamo iniziato a dubitare”, ha spiegato uno dei vaccinati. Per ogni falsa dose somministrata, i truffatori guadagnavano una cifra compresa tra gli 8 e i 14 euro.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli