Ad Algeri nuova tappa progetto “La bellezza in un gesto”

ROMA (ITALPRESS) – E’ Algeri, tappa nel prossimo weekend dell’esordio della Coppa del Mondo di sciabola maschile e femminile per la stagione 2022/2023, la sede del nuovo appuntamento de “La bellezza in un gesto”, progetto nato dal protocollo d’intesa tra Ministero degli Esteri e Federazione Italiana Scherma a sostegno della promozione dell’immagine dell’Italia nel mondo. Dopo gli eventi svoltisi – tra maggio e luglio scorsi – a Tunisi, Madrid e Il Cairo, e a seguito della presentazione ufficiale del programma avvenuta presso il Salone d’Onore del Coni a Roma, domani (mercoledì 9 novembre, alle ore 18.30) Algeri ospiterà il seminario dal titolo “Sport e Diplomazia. Lo sport come mezzo di dialogo, inclusione e pace”. L’incontro avrà luogo presso il Teatro dell’Ambasciata d’Italia e sarà introdotto dal vice ambasciatore d’Italia in Algeria, Antonio Poletti. Seguirà il dibattito, moderato dal giornalista di AL24 Salah Fayçal, di cui saranno relatori: Raouf Salim Bernaoui, presidente onorario della Federazione algerina di scherma ed ex Ministro della Gioventù e dello Sport; Roberto Costanzo, componente dello staff del presidente della Federazione Italiana Scherma; Fatima zahra Zerouati, ex ministro dell’Ambiente e presidente del partito politico TAJ; Nicola Zanotti, commissario tecnico della Nazionale italiana di sciabola; Nasreddine Guermiche, presidente della Commissione nazionale per il monitoraggio degli atleti d’elite; Reda Doumi, ex direttore degli investimenti del Ministero della Gioventù e dello Sport. Non mancherà la testimonianza degli atleti di punta della Nazionale azzurra di sciabola presenti ad Algeri. La kermesse sarà impreziosita dalla mostra fotografica intitolata “Pronti, a voi”, una narrazione in immagini del fascino della scherma a cura del fotografo Augusto Bizzi. “Un grande onore, oltre che un enorme piacere, essere accolti dall’Ambasciata d’Italia ad Algeri per discutere una tematica di straordinaria importanza e attualità quale “Sport e Diplomazia” – spiega il presidente della Fis, Paolo Azzi – Portiamo avanti con determinazione e responsabilità “La Bellezza in un gesto”, progetto di promozione integrata per il quale il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha scelto la nostra Federazione, il nostro sport, come eccellenza dell’Italia nel mondo. E siamo orgogliosi di fare la nostra parte”.
– Foto Ufficio Stampa Fis –
(ITALPRESS).