Ad Arcidosso Narrastorie "Festival del Racconto di strada"

Adx
·1 minuto per la lettura

Roma, 6 ago. (askanews) - Torna anche quest'anno Narrastorie, il "Festival del Racconto di strada" ideato da Simone Cristicchi e realizzato dal Comune di Arcidosso e dal Centro Commerciale Naturale di Arcidosso con l'organizzazione generale di Cristina Piedimonte. Un anno strano, un anno difficile questo 2020, un anno che però non è riuscito a fermare la voglia di fare e l'entusiasmo degli organizzatori del Festival toscano che, giunto alla quinta edizione, si terrà come sempre nelle strade e nelle piazze del borgo medievale alle pendici del Monte Amiata. Dal 26 al 30 agosto, concerti, spettacoli teatrali, incontri e letture come sempre rivolti ad adulti e bambini per riflettere e giocare insieme. "Il primo giorno del nuovo mondo" è più di un tema. E' un'aspirazione, un mantra da cui ripartire per aprire gli occhi sulla bellezza che ci circonda e sulla condivisione che ci arricchisce. La sera arriveranno in Piazza Cavallotti grandi artisti come Simone Cristicchi, Eugenio Finardi, Andrea Rivera e il sacerdote Don Luigi Verdi, mentre nei pomeriggi sono previsti i laboratori di narrazione e artistici per adulti e bambini.