Lina Wertmuller, insuperabile maestra di ironia - LE FOTO

E' morta a 93 anni Lina Wertmuller, grande protagonista del cinema italiano grazie a titoli come "Mimì metallurgico ferito nell’onore", "Film d’amore e d’anarchia" e "Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto". Nel 2010 ricevette il David di Donatello alla carriera e nel 2019 l'Oscar alla carriera. "Sono andata dritta per la mia strada, scegliendo sempre di fare quello che mi piaceva", dichiarava. La camera ardente in Campidoglio. Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri in un tweet l'ha ricordata come "una grande regista che ha realizzato film densi di ironia e intelligenza, la prima donna candidata all'Oscar per la miglior regia".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli