Addio a Lynn Shelton, regista e attrice morta a soli 54 anni

Primo Piano
·2 minuto per la lettura
Lynn Shelton (Photo by Jim Spellman/Getty Images)
Lynn Shelton (Photo by Jim Spellman/Getty Images)

Lutto nel mondo del cinema. Lynn Shelton, regista indipendente e attrice americana, è morta a soli 54 anni a causa di una improvvisa malattia del sistema sanguigno.

La carriera e i successi

Lynn Shelton era nata a Oberlin, Ohio, e cresciuta a Seattle. Aveva frequentato l'Oberlin College in Ohio e poi la University of Washington School of Drama, prima di trasferirsi a New York per iscriversi al programma di Master in Belle Arti in fotografia e media. E' stata sposata con l'attore Kevin Seal dal 2011 al 2019. La coppia ha avuto un figlio, Milo. Shelton aveva una relazione con il comico Marc Maron al momento della sua morte.

La regista e attrice aveva conquistato il pubblico del Sundance, il festival fondato da Robert Redford, grazie al suo talento e ai suoi film di qualità ma “a basso costo”. Aveva poi raggiunto il grande pubblico partecipando a lavori televisivi e, di recente, dirigendo quattro episodi della serie Little Fires Everywhere, un adattamento del bestseller del 2017 di Celeste Ng, interpretato da Reese Witherspoon e Kerry Washington. A dare l'annuncio della scomparsa di Lynn Shelton è stato il compagno, il popolare comico e attore Marc Maron.

Shelton aveva iniziato la sua carriera come montatrice, poi aveva girato cortometraggi sperimentali. Aveva esordito al cinema con We Go Way Back del 2006, la storia di un'attrice di 23 anni perseguitata dallo spettro di se stessa 13enne. Lynn aveva girato anche Humpday- Un mercoledì da sballlo, film su due uomini eterosessuali che decidono di fare un porno gay amatoriale: un grande successo quando è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival nel 2009, vincendo un Premio speciale della giuria per Spirit of Independence e ricevendo molte lodi dai critici. Malgrado la chiamata di Hollywood, Lynn Shelton aveva preferito continuare la sua strada indipendente, anche se il suo nome era circolato tra le papabili per la regia di Vedova nera, kolossal Marvel.

L’annuncio della scomparsa

“Lynn è morta ieri sera. E' crollata ieri mattina dopo esser stata malata per una settimana. C'era una malattia di fondo sconosciuta di cui soffriva. Non era COVID-19. I dottori hanno messo tutto il loro impegno per salvarla, ma non è stato possibile", ha scritto il compagno della Shelton.

GUARDA ANCHE - Lady Diana, quella ferita nascosta che passò inosservata