Addio a Pat Patterson, morta un'altra leggenda del wrestling

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
Pat Patterson (foto Instagram)
Pat Patterson (foto Instagram)

L’ex wrestler professionista Pat Patterson, il primo del settore a dichiarare la propria omosessualità, è morto all'età di 79 anni. Ad annunciare con un comunicato la scomparsa dell’ex star canadese è stata l'azienda di intrattenimento World Wrestling Entertainment.

La sua carriera nel mondo del wrestling non si è limitata al ring: quando nel 1984 ha chiuso con l’attività professionistica, Patterson ha iniziato a fare il commentatore e ad allenare i più giovani.

GUARDA ANCHE: Messico, il wrestling come il drive in

"Patterson era sinonimo di fare la storia", ha scritto la World Wrestling Entertainment sul suo sito ufficiale. "Il suo nome sarà per sempre venerato nella tradizione della WWE".

Dopo la notizia della sua morte, tante le star del wrestling che gli hanno reso omaggio. Su tutti l campione Dwayne "The Rock" Johnson, che ha iniziato così un toccante messaggio pubblicato sui social: "Riposa in pace, mi mancherai". Anche John Cena lo ha voluto ricordare, descrivendo Patterson in un post su Instagram come una "figura paterna".

Chi era Pat Patterson?

Come ricorda la Bbc, Patterson ha iniziato la sua carriera in Canada nel 1958. Nella sua autobiografia del 2016 "Accepted", Patterson ha raccontato di essere stato cacciato di casa all'età di 17 anni dopo aver rivelato ai suoi genitori di essere innamorato di un uomo.

Il successo nella carriera è arrivato dopo essere entrato a far parte della WWE, diventando il primo campione intercontinentale nel settembre 1979.

Le sue vittorie lo hanno portato a essere inserito nella WWE Hall of Fame nel 1996. Dopo aver smesso di combattere, ha iniziato a fare il commentatore e ad allenare i più giovani.

GUARDA ANCHE: Dwayne Johnson: "Guarito dal Covid-19, ma è stata dura"