Addio al giurista Beniamino Caravita di Torritan, morto a 67 anni

·2 minuto per la lettura
morto
morto

Il costituzionalista Beniamino Caravita di Torritan è improvvisamente deceduto all’età di 67 anni: la notizia è stata diramata alla Camera dal deputato del Partito Democratico Stefano Ceccanti.

Morto il costituzionalista Beniamino Caravita di Torritan: la carriera

Nella giornata di giovedì 25 novembre, il costituzionalista Beniamino Caravita di Torritan, professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico presso la Facoltà di Scienze Politiche de “La Sapienza” di Roma, è morto all’età di 67 anni. Il drammatico evento è stato comunicato alla Camera da Stefano Ceccanti, deputato del Partito Democratico nonché giurista e collega del defunto presso la medesima facoltà.

Beniamino Caravita di Torritan era vicepresidente dell’Associazione Italiana dei Costituzionalisti, presidente di Fondazione per la Formazione delle Amministrazioni Pubbliche, presidente dello studio legale Caravita di Torritan e presidente della Conferenza delle Associazioni Scientifiche di Area Giuridica.

Il giurista è stato una delle personalità più importanti e prestigiose per quanto riguarda la Scienza Costituzionalistica italiana ed europea, ricoprendo incarichi di primo piano nel settore delle istituzioni pubbliche. Il 67enne, inoltre, è stato tra i principali sostenitori del “sì” al referendum costituzionale che si è tenuto nel 2016.

Morto il costituzionalista Beniamino Caravita di Torritan: l’impegno giuridico

Beniamino Caravita di Torritan è stato un punto di riferimento cruciale nell’ambito del dibattito politico incentrato sui temi della forma di governo, dei diritti fondamentali, del processo di integrazione europea, della giustizia costituzionale, del diritto dell’ambiente e del regionalismo.

Nel corso della sua carriera, il costituzionalista ha anche fondato Federalismi.it, ossia la prima rivista giuridica da pubblicare online dedicata a discipline pubblicistiche. La rivista occupa da circa due decenni un ruolo basilare nel contesto dell’informazione e rappresenta un luogo di confronto per la comunità scientifica e gli esperti di diritto.

Morto il costituzionalista Beniamino Caravita di Torritan: il cordoglio del mondo politico

La tragica scomparsa di Beniamino Caravita di Torritan è stata commentata da molti esponenti del mondo della politica italiana come la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati o Maria Elena Boschi di Italia Viva che ha dichiarato: “Perdiamo non solo un autorevole costituzionalista, ma un uomo di valore”.

Inoltre, anche il ministro per la Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, è intervenuto sulla vicenda, asserendo: “Era sempre acuto, garbato e disponibile. Con lui, ho condiviso analisi politiche, riflessioni su vicende complesse, come momenti più leggeri. Il Paese piange un eminente costituzionalista: io piango un amico”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli