Addio alla Regina Elisabetta II, il nuovo Re è Carlo III

(Adnkronos) - Con la morte della Regina Elisabetta II, il figlio primogenito Carlo diventa Re d'Inghilterra. Dopo una vita all'ombra della madre, il principe di Galles viene incoronato re all'età di 73 anni (ne compirà 74 a novembre).

Clarence House, residenza ufficiale di Carlo, ha confermato che il nuovo re assumerà il nome di Carlo III. Camilla sarà invece la Regina consorte.

Carlo aveva la possibilità di prendere qualsiasi nome desiderasse come re. Ad esempio, il vero nome di re Giorgio VI era in realtà Albert. Due precedenti monarchi si sono chiamati Carlo.

Nato a Londra il 14 novembre del 1948, ha assistito all'incoronazione della madre a soli tre anni, diventando subito duca di Cornovaglia, titolo che la corona britannica concede agli eredi al trono. Nel 1955, quando aveva sette anni, la regina Elisabetta II e suo marito Filippo, duca di Edimburgo, concordarono che Carlo frequentasse la scuola in presenza, rompendo così con la tradizione che agli eredi al trono fosse assegnato un tutore personale. Educato in Inghilterra e in Scozia, il principe del Galles nel 1966 ha studiato anche a Timbertop, un centro educativo a Melbourne, in Australia. Più tardi, nel 1967, è entrato all'Università di Cambridge per studiare archeologia, antropologia e storia.

Con una formazione come pilota dell'aviazione britannica, la Royal Air Force (Raf), Carlo ha scelto la carriera navale presso il Royal Navy College, seguendo le orme di suo padre, suo nonno e due dei suoi bisnonni. All'età di 33 anni, ha sposato Diana Spencer, con una cerimonia trasmessa dai media e vista da 750 milioni di persone. L'anno successivo, nel 1982, Diana diede alla luce il loro primo figlio, il principe William, e solo due anni dopo, nel settembre 1984, nacque suo fratello, il principe Harry. Dopo undici anni di matrimonio e noti per i loro numerosi tour all'estero, il Principe e la Principessa del Galles hanno annunciato la loro separazione e, successivamente, nell'agosto 1996, il divorzio è stato certificato.

Nonostante la separazione da Carlo, Diana era ancora considerata parte della famiglia reale britannica, quindi risiedeva a Kensington Palace, adempiendo alla sua agenda e svolgendo il suo lavoro pubblico con enti di beneficenza. Nell'agosto del 1997, mentre era in viaggio a Parigi, Diana morì in un terribile incidente stradale.

Dopo la tragedia, il principe di Galles chiese ai media di rispettare la privacy della sua famiglia, in particolare quella dei suoi figli William ed Harry, che all'epoca avevano rispettivamente appena 15 e 12 anni.

Dopo aver annunciato la sua separazione da Diana, Carlo confermò una relazione con Camila Parker, che conosceva da anni. Questo episodio, sommato ai problemi coniugali che riguardarono anche i rapporti dei suoi fratelli, la principessa Anna e il principe Andrea, portò a un forte calo della popolarità della monarchia.

Buckingham Palace

La famiglia reale si è riferito a Carlo come re nell'annunciare la morte della regina Elisabetta. "La Regina è morta serenamente a Balmoral questo pomeriggio. Il Re e la Regina Consorte rimarranno a Balmoral questa sera e torneranno a Londra domani", si legge sul sito di Buckingham Palace.

Carlo: "Momento di grande tristezza per me e tutta la famiglia"

"La morte della mia amata Madre, Sua Maestà la Regina, è un momento di grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia". E' la dichiarazione rilasciata dalla famiglia reale a nome di Carlo. "Piangiamo profondamente la scomparsa di un amato sovrano e di una madre molto amata", si legge nella dichiarazione. "So che la sua perdita sarà profondamente sentita in tutto il paese, nei regni e nel Commonwealth e da innumerevoli persone in tutto il mondo".

"Durante questo periodo di lutto e cambiamento - conclude il messaggio - io e la mia famiglia saremo confortati e sostenuti dalla nostra conoscenza del rispetto e del profondo affetto in cui la Regina era così ampiamente tenuta".

William diventa l'erede al trono

Il principe William, 40 anni, è diventato l'erede al trono britannico, dopo essere stato fin dalla nascita secondo in linea di successione. Il passaggio è avvenuto ora che suo padre Carlo è diventato re, con la morte di Elisabetta II.

William non diventa automaticamente principe di Galles, titolo che viene concesso come dono del monarca regnante. E' comunque ora duca di Cornovaglia e sua moglie Kate diventa duchessa di Cornovaglia. Secondo in linea di successione è ora il figlio maggiore George, 9 anni.