Addio a Enzo Lotti, il 'padre' degli stuzzicadenti Samurai

Mantova ha dato l'addio a Enzo Lotti, 87 anni, capitano d'impresa morto a Borgo Trento dopo una breve malattia. Lotti era il patron della Sis che ha distribuito stuzzicadenti Samurai in tutto il mondo. Enzo Lotti ha aperto l'azienda nel dopoguerra insieme al fratello Giovanni. Nel 1965 l'azienda iniziò la vendita di stuzzicadenti fabbricati con legno pregiato giapponese, da cui il nome Samurai. Oggi l'azienda è il colosso Sisma, leader nel mercato nazionale ed internazionale. L'imprenditore lascia la moglie Bruna e le figlie Mariella e Isabella, oltre ad Alessandro che oggi e' presidente e ad della società.