Addio a Gary Rhodes, il noto chef Michelin è morto all’età di 59 anni

Gary Rhodes

Il famoso chef inglese, Gary Rhodes, è morto a Dubai all’età di 59 anni. Noto per essere stato insieme a Gordon Ramsay giudice di diverse edizioni della nota trasmissione Hell’s Kitchen, lo chef è “morto per cause naturali”.

È morto lo chef Gary Rhodes

Nato a Londra nel 1960, ma cresciuto a Gillingham, nel Kent, Gary Rhodes era famoso per il suo amore per la cucina britannica. Considerato una vera e propria leggenda del settore, Gary Rhodes è stato con Gordon Ramsay uno dei giudici dell’edizione originale di Masterchef e ha condotto diverse edizioni di Hell’s Kitchen. Nel 2006 è stato uno dei conduttori di Great British Menu, show della BBC, e nel corso della sua carriera ha conquistato per ben cinque volte l’ambita Stella Michelin. Proprietario di otto ristoranti in tutto il mondo, da qualche anno si era trasferito con tutta la sua famiglia a Dubai. Proprio qui, all’età di 59 anni, lo chef è morto, lasciando un grande vuoto in tutti coloro che nel corso degli anni hanno imparato ad apprezzarlo.

Un lutto condiviso sui social da alcuni dei più importanti personaggi del mondo della cucina. Tra questi Gordon Ramsay, che attraverso un post su Instagram ha scritto: “Abbiamo perso uno chef fantastico oggi. Gary Rhodes ha messo la cucina britannica al centro di tutto. Mando tutto il mio amore e le mie preghiere a tua moglie e ai tuoi figli”.

Trasferitosi negli Emirati Arabi nel 2007, in base ad una dichiarazione rilasciata dalla polizia di Dubai, il famoso chef è “morto per cause naturali”. Una società di produzione che stava lavorando con la star di Masterchef e Hell’s Kitchen in una nuova serie TV ha dichiarato che lo chef si era improvvisamente ammalato nel corso delle riprese. “La produzione è stata ovviamente interrotta non appena Gary si è ammalato e i membri del Rock Oyster Team rimangono a Dubai per sostenere la famiglia nel miglior modo possibile”.