Addio a George Hilton, l’attore icona degli Spaghetti Western

george hilton morto

Se ne va uno dei volti più popolari degli Spaghetti Western: George Hilton. L’attore, morto all’età di 85 anni e da tempo malato, si è spento in una clinica privata a Roma: a darne l’annuncio la sua compagna Gabriella su Facebook. Famoso per le sue collaborazioni con Terence Hill, Franco Nero e Giuliano Gemma, venne lanciato nel genere western negli anni ’60.

George Hilton, icona degli Spaghetti Western

George Hilton, volto popolare in numerosi Spaghetti Western, se ne va all’età di 85 anni, spegnendosi in una clinica privata a Roma, dove era da tempo ricoverato. Ad annunciarlo attraverso un post su Facebook, la sua compagna Gabriella, che ha soddisfatto una sua ultima richiesta. L’attore, uruguaiano di origine ma naturalizzato italiano, era famoso per aver preso parte ad alcune importanti produzioni negli anni ’60 e ’70: nato con il nome di Jorge Hill Acosta Y Lara a Montevideo il 16 luglio 1934, si è spento nella giornata di domenica 28 luglio a seguito di una lunga malattia che non è riuscito a sconfiggere.

La lunga e prolifica carriera

“Ha fatto del suo meglio per riprendersi. (…) Sfortunatamente, tutti i suoi sforzi non sono stati abbastanza. Voleva stare vicino alla sua famiglia, alle persone che amava e questo include voi, tutti i fan che ha in tutto il mondo”, queste le parole della compagna Gabriella. Tanti i titoli famosi a cui aveva preso parte, tra cui il suo film di debutto “Le colt cantarono la morte e fu… tempo di massacro” di Lucio Fulci. E ancora “Il corsaro nero nell’isola del tesoro” (1965) e il film comico con Franco e Ciccio “Due mafiosi contro Goldginger”: da Terence Hill a Franco Nero passando per Giuliano Gemma, una carriera costellata da grandi film e importanti collaborazioni, George rimarrà nella storia del cinema western insieme ai nomi dei più grandi che ne hanno preso parte.