Addio a Proietti, i funerali giovedì in Piazza del Popolo

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Si celebreranno giovedì 5 novembre i funerali di Gigi Proietti, morto questa mattina intorno alle 5.30 in una clinica romana, proprio nel giorno del suo ottantesimo compleanno. Le esequie del grande attore romano, come anticipato, si terranno nella chiesa degli artisti di piazza del Popolo a Roma. Molto probabilmente il funerale sarà coperto da una diretta televisiva, anche per evitare che si creino troppi assembramenti in Piazza del Popolo.

La Sindaca Virginia Raggi proclamerà il lutto cittadino per quel giorno. La prima cittadina, a quanto si apprende, è in contatto con la famiglia del maestro per condividere insieme l'omaggio di Roma a Gigi Proietti: tra le ipotesi un corteo funebre in auto che partirà dal Campidoglio e toccherà diversi luoghi simbolo della vita di Proietti, come via Giulia - dove è nato l'attore -, il Globe Theatre – il teatro shakesperiano di cui era il direttore artistico e proprio lì potrebbe esserci il ricordo di alcuni suoi amici - per poi arrivare nella chiesa a piazza del Popolo dove si svolgeranno le esequie. Il tutto è stato pensato per evitare assembramenti e avverrà nel rispetto della normativa anti-Covid.

Gigi Proietti e il cavaliere nero

Gigi Proietti e la telefonata

Gigi Proietti e 'il lonfo'

Il messaggio ai nonni per il Covid

Morte Gigi Proietti, il cordoglio della politica

'Ciao Maestro', Twitter saluta così Gigi Proietti

Gigi Proietti, omaggio di Roma: foto proiettata su Colosseo e Campidoglio

"Ti ha sorriso pure Dio", quando Renato Zero fece commuovere Proietti/VIDEO

Gigi Proietti, oltre 50 anni sulle scene (Foto)