Addio Roberto Maroni: una vita in politica. Le immagini

La politica italiana in lutto per la morte di Roberto Maroni. Una vita, la sua, interamente spesa in politica. Fin da quando aveva 16 anni e militava in un gruppo marxista-leninista di Varese.
L'amicizia con Umberto Bossi, conosciuto nel 1979, l'inizio della loro collaborazione politica e la fondazione, nel 1989, della Lega Nord, dove dal 2002 ricopre l'incarico di Coordinatore della Segreteria politica federale. Nel 1992 è eletto deputato alla Camera, dove ricopre la carica di presidente del gruppo parlamentare leghista. Due anni dopo diventa ministro dell'Interno. Tra il 2001 e il 2006 è ministro del Welfare nei governi del premier Silvio Berlusconi, quindi ministro dell'Interno tra il 2008 e il 2011. L'anno dopo diventa segretario della Lega Nord, dopo le dimissioni di Bossi. Roberto Maroni era molto malato. La sua famiglia ha detto: "A chi gli chiedeva come stava, anche negli ultimi istanti, ha sempre risposto: 'Bene'. Era un inguaribile ottimista".

LEGGI ANCHE: Roberto Maroni è morto: l'ex segretario della Lega aveva 67 anni

SFOGLIA ANCHE LA GALLERY: Morte Roberto Maroni: il cordoglio dei politici sui social

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Chi è Roberto Maroni