Addio a Sean Connery, icona senza tempo del cinema

·1 minuto per la lettura
Addio a Sean Connery, icona senza tempo del cinema
Addio a Sean Connery, icona senza tempo del cinema

Milano, 31 ott. (askanews) – A 90 anni se ne è andato Sean Connery, il James Bond più amato, icona indiscussa del cinema mondiale.

Nella sua lunga carriera, cominciata negli anni Cinquanta prima come modello poi a teatro e tv e infine al cinema, è stato protagonista di interpretazioni leggendarie in film rimasti nella storia.

A partire dai sette Bond di cui è stato interprete. Debuttò negli abiti della spia britannica nel 1962, il primo Bond, “Agente 007, licenza di uccidere” e poi continuò con altri film considerati capisaldi della saga come “Dalla Russia con amore” e “Goldfinger”.

Connery è uno dei pochi che è riuscito a rendere iconico un personaggio senza mai rimanerne prigioniero. È stato un maestoso Guglielmo da Baskerville ne “Il nome della rosa”, ha lavorato in diversi film con Sidney Lumet, come “Assassinio sull’Orient express”, con Hitchcock in “Marnie”. E poi ancora “I cospiratori”, “Caccia a ottobre rosso” e “Gli intoccabili” di Brian De Palma in cui interpretava il mitico poliziotto iralndese Jimmi Malone, ruolo per cui vinse l’Oscar nel 1988.