Addio a Stefania Mosca, deceduta per un male incurabile: aveva 47 anni

·2 minuto per la lettura
Stefania Mosca morta
Stefania Mosca morta

Addio a Stefania Mosca, morta a 47 anni a causa di un male incurabile contro cui ha lottato senza mai perdersi d’animo. La donna, moglie del farmacista e titolare dell’omonima farmacia di Ancona Lorenzo Zecchini, lascia due figli di 12 e 16 anni.

Stefania Mosca morta

Laureata in Economia, era da sempre una grande appassionata per la cosmesi tanto da essere diventata, dopo varie specializzazioni e corsi di formazione, la responsabile del reparto dermocosmetico della farmacia del marito. Nel locale, situato in piazza Roma, lavorava dal 2007 a fianco del padre dei suoi figli con cui si è sposata nel 2015.

Le clienti la descrivono come una donna sempre disponibile, competente, col sorriso e che si faceva benvolere da tutti.

Stefania Mosca morta: la malattia incurabile

Poi è arrivata la malattia, un leone contro cui lottava da tempo e che ha affrontato con coraggio e positività nonostante le ricadute. Purtroppo negli ultimi giorni la situazione si è aggravata tanto da aver richiesto un ricovero urgente all’ospedale reginale di Torrette. Nonostante il disperato tentativo dei medici di salvarla, Stefania non ce l’ha fatta ed è venuta a mancare gettando nello sconforto il marito Lorenzo e i figli Paolo e Arianna.

Stefania Mosca morta: comunità in lutto

L’intera comunità è in lutto per la prematura scomparsa della donna e sono moltissimi i messaggi di cordoglio e vicinanza giunti alla famiglia. Tra questi quello del Cab Stamura, della cui squadra il marito era dirigente: “Cab Stamura si stringe con affetto attorno alla famiglia Zecchini colpita dalla dolorosa scomparsa della cara Stefania, moglie di Lorenzo, dirigente biancoverde, e mamma della nostra atleta Arianna e di Paolo. Un affettuoso abbraccio“.

Anche sui social network sono diverse le persone che hanno commentato la triste notizia, da chi ha ricordato la sua professionalità e la passione con cui svolgeva il proprio lavoro a chi ha espresso condoglianze e vicinanza a parenti e familiari. “Un abbraccio immenso a Lorenzo e a tutto lo staff della farmacia“, “Un grande dolore, tantissime condoglianze a marito e genitori“, “Siamo basiti dalla triste notizia” sono soltanto alcuni dei messaggi comparsi su Facebook.

Il funerale di Stefania sarà fissato nelle prossime ore e si terrà in forma privata, mentre da venerdì 10 settembre sarà allestita la camera ardente presso l’impresa funebre Tabossi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli