Adebayo Akinfenwa, la Bestia che ha conquistato l'Inghilterra

Alessio Eremita
·1 minuto per la lettura

No, non parliamo di un culturista o di una persona ossessionata dal cibo. Adebayo Akinfenwa è un esperto attaccante del Wycombe, con cui ha conquistato di recente la promozione in Championship (seconda divisione inglese), che un giorno ha deciso di affrontare e dimostrare ai suoi detrattori di avere la possibilità di sfondare nel mondo del calcio.


Ecco, sfondare è la parola giusta. La carriera mediatica de La Bestia (non crediamo ci sia bisogno di spiegare il motivo di tale soprannome) inizia il 19 luglio 2014, in occasione di un'amichevole tra il Wimbledon e il Chelsea di José Mourinho. Muscoli e abilità calcistiche lo portano al centro dei riflettori, tanto da essere invitato alla festa per l'inaugurazione di FIFA 15, con l'etichetta di giocatore con la maggior forza fisica dell'intero videogioco.


L'attenzione dell'opinione pubblica non lo spaventa. Il 5 gennaio 2015 disputa il terzo turno di FA Cup contro il Liverpool, squadra di cui è tifoso, segnando addirittura un gol e qualche mese più tardi si ripete nella finale playoff per accedere in League One (terza divisione) con i Dons. Un'annata meravigliosa, non c'è che dire, ma all'età di 33 anni Akinfenwa vuole ancora stupire.


Il 10 luglio 2016 firma per il Wycombe, tornando di fatto in League Two, riuscendo comunque a imporsi anche con la nuova divisa addosso. Nell'arco di due stagioni mantiene una buona media realizzativa e trascina i Wanderers dalla quarta alla seconda categoria, confermando che oltre l'apparenza c'è di più. Ma Akinfenwa già lo sapeva.


Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A!