Aereo bloccato a terra per all'aeroporto di Bergamo: malori per il caldo e attacchi di panico

Aereo bloccato a terra
Aereo bloccato a terra

Un aereo all’aereoporto di Orio al Serio, Bergamo è stato bloccato in pista senza aria condizionata per diverse ore: malori e attacchi di panico per i passeggeri a bordo che si sono visti costretti a chiamare le ambulanze.

Quasi duecento persone hanno atteso per ore di partire negli spazi ristretti del volo economy UJ931 della compagnia Al Masria con direzione Cairo senza aria condizionata. L’aereo era stato parcheggiato sulla pista dell’aeroporti di Bergamo, Orio al Serio in attesa di partire. A causa delle alte temperature i passeggeri hanno dovuto chiamare il 118 e far intervenire i soccorsi.

Aereo bloccato a terra: cos’è successo

Il volo UJ931 della compagnia Al Masria con direzione Cairo doveva decollare dall’aeroporto di Orio al Serio di Bergamo alle ore 17. I passeggieri hanno potuto effettuare l’imbarco sull’Airbus A320-200 da 193 posti in ritardo rispetto all’orario stabilito facendo perdere al volo lo slot ovvero la finestra oraria per il decollo. L’aereo è stato bloccato a terra in attesa di un nuovo slot, stabilito inzialmente verso le 20.

Nel frattempo, a causa delle alte temperature e dalla mancanza di aria condizionata, alcuni passeggeri hanno cominciato ad avere prolemi come crisi di caldo e attacchi di panico. Verso le 19:30, sono arrivate sul luogo due ambulanze della Croce Rossa di Bergamo e Urgnano, allertate dagli stessi passeggeri. Sei sono stati curati sul posto ma nessuo ha scelto il ricovero. Il volo è stato successivamente programmato per le 22:15.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli