Aereo caduto, mistero sulle cause. Rinvenuti 1500 frammenti corpi

Cgi

Mosca, 12 feb. (askanews) - Resta ancora un grosso punto di domanda sulle ragioni della strage aerea di domenica fuori Mosca. Il Ministero delle situazioni di emergenza russo ha annunciato che sono stati trovati quasi 1500 frammenti di corpi sul luogo dello schianto dell'Antonov An-148 nella regione di Mosca, le ricerche sono quasi complete. Tutti coloro che sono morti nel disastro sono stati identificati: 65 passeggeri e sei membri dell'equipaggio: nomi e luoghi di residenza.

Secondo i servizi di soccorso per oggi è previsto il sollevamento del relitto dell'aeromobile. L'operazione di ricerca è entrata nella fase finale, il capo del dipartimento regionale del Ministero delle situazioni di emergenza Sergey Poletykin lo ha detto al canale Rossiya 24. L'esame sul relitto verrà condotto dal Centro Zhukovsky.

Sullo schianto è stato avviato un procedimento penale per "Violazione delle norme per la sicurezza del traffico e l'esercizio del trasporto aereo, che ha causato per caso la morte di due o più persone". Vengono prese in considerazione diverse versioni dell'incidente, tra cui un malfunzionamento tecnico, condizioni meteorologiche e fattore umano. Ieri una commissione speciale ha iniziato a decifrare i registratori di volo trovati sul sito del disastro. Sulla base dei risultati di questa procedura, l'indagine determinerà la versione principale del disastro, scrive il quotidiano Kommersant.

Tra le possibili versioni il giornale annovera un guasto della tecnologia, un mancato trattamento antigelo o un errore dell'equipaggio. L'esplosione, che è stata registrata dalle telecamere di sorveglianza esterna di case private in un villaggio vicino, si potrebbe essere verificata con la caduta del velivolo o immediatamente dopo. Una possibile versione della tragedia potrebbe essere il congelamento dell'aeromobile durante la salita. "Evitando il trattamento con il liquido antighiaccio, l'equipaggio potrebbe risparmiare tempo per il volo già un po' in ritardo e denaro - il costo della procedura può essere confrontato con il prezzo di 10-20 voli", ha suggerito alla pubblicazione una fonte, familiarità con le indagini.

Considerata anche la versione in base alla quale l'aereo potrebbe essere alimentato con carburante di scarsa qualità. Le forze dell'ordine hanno già sequestrato dei campioni. Tuttavia, il direttore dell'aeroporto di Penza, dove l'aereo fece rifornimento, ha definito ogni ipotesi di kerosene di bassa qualità insostenibile: "L'aereo ha passato tutte le procedure standard", ha detto.