Aereo diretto alle Barbados rientra a Londra per un problema tecnico

aereo-londra-barbados

Allerta nei cieli europei, dove un volo della Virgin Atlantic è stato costretto a rientrare a Londra per ciò che la compagnia aerea ha definito un piccolo problema tecnico. Il volo VS29 era decollato dall’aeroporto di Gatwick nel pomeriggio del 26 settembre ed era diretto a Bridgetown, la capitale delle isole Barbados. Mentre era in volo vicino alle coste dell’Irlanda meridionale, l’Airbus A330 ha però fatto marcia indietro, sorvolando per parecchi minuti il Canale della Manica in attesa di atterrare.

Aereo per le Barbados rientra a Londra

Poco prima dell’effettivo rientro all’aeroporto di Gatwick, un portavoce della Virgin Atlantic ha riferito in un comunicato i motivi dell’inconveniente: “Il nostro volo VS29 da Londra Gatwick a Barbados sta tornando all’aeroporto di Gatwick a causa di un piccolo problema tecnico. La sicurezza e il benessere dei nostri clienti e dell’equipaggio è sempre la nostra priorità numero uno e la decisione di tornare a Londra Gatwick è puramente precauzionale. Vorremmo ringraziare i clienti per la loro comprensione. Il nostro team sta lavorando duramente alla ricerca di opzioni per garantire che possano continuare il loro viaggio il più presto possibile”. Alla fine il volo è riuscito a rientrare a Gatwick senza problemi alle 16:49 (ora di Londra).

Il precedente lo scorso giugno

Non è però la prima volta che un aereo è costretto a fare rientro nella capitale britannica poco dopo essere decollato. Lo scorso 23 giugno fece scalpore il caso di un volo della compagnia Jet2 diretto in Turchia, rientrato all’aeroporto di Stansted di Londra scortato da due caccia dell’esercito dopo che una passeggera 25enne si era mostrata particolarmente esagitata.