Aereo diretto a Roma perde contatti radio

Aereo militare
Aereo militare

Un Airbus A320 di una compagnia aerea croata ha perso i contatti radio una volta entrato in Italia. Il velivolo era partito da Stoccolma ed era diretto a Roma. Per motivi di sicurezza sono intervenute anche la Nato e l’Aeronautica italiana.

Aereo diretto a Roma perde contatti radio

I passeggeri a bordo erano ovviamente ignari di tutto e la situazione a bordo non presentava alcun pericolo. Nonostante tutto, però, ha fatto insospettire il fatto che il volo civile, una volta entrato nello spazio aereo italiano ha perso completamente ogni contatto radio. Il tutto è avvenuto oggi, 30 aprile 2022, intorno alle 9:00 circa. Il CAOC (Combined Air Operation Centre) a Torrejon, in Spagna, ente Nato responsabile dell’area, non ci ha pensato due volte ed ha chiesto a due velivoli Eurofighter del 4° Stormo Caccia di Grosseto di identificare l’Airbus A320.

I controlli e il rientro alla base dei due voli militari

Il personale “guida caccia” a terra ha coordinato le operazioni degli aerei militari permettendo a questi di raggiungere il volo civile entrato in Italia. Dopo aver eseguito i dovuti controlli ed essersi accertati che non ci fosse una reale emergenza o una minaccia alla sicurezza del volo e dei passeggeri, gli Eurofighter sono tornati alla loro base.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli