Aereo schiantato in aeroporto a Karipur: a bordo quasi 200 persone

·1 minuto per la lettura
Aereo si schianta India
Aereo si schianta India

Paura in India, precisamente all’aeroporto di Calcutta, dove un aereo con a bordo 191 passeggeri si è schiantato dopo essere andato fuori pista. Sul posto ambulanze e pompieri per i soccorsi: 4 persone sono morte, tra cui un pilota e due passeggeri, e almeno 43 sono rimaste ferite.

Aereo si schianta in India

L’episodio si è verificato in particolare alle 19:40 ora locale di venerdì 7 agosto 2020 a bordo del volo Air India 433 diretto da Dubai a Calcutta. Mentre stava atterrando allo scalo internazionale, noto anche come aeroporto di Karipur, sarebbe andato fuori pista precipitando a 30 piedi di profondità.

Ancora ignote le cause dell’incidente che ha comportato la divisione dell’aeromobile con gravi danni all’area della cabina di pilotaggio. Fortunatamente il mezzo non ha preso fuoco.

Complice della manovra potrebbe essere stato il maltempo. A Calcutta sta infatti piovendo a dirotto e secondo le fonti locali di norma, se il tempo è brutto, i voli vengono dirottati verso gli aeroporti vicini. Quello di Karipur ha infatti piste da tavolo, vale a dire situate sulla cima di un altopiano o di una collina che rendono più complicate le manovre del pilota. Tuttavia non è avvenuto in questo caso.

Un membro del Centro dei sindacati indiani (CITU) che si trova all’aeroporto ha affermato che i soccorritori hanno provveduto a trasportare tutte le persone ferite al Kundotti Mercy Hospital. Stando alla medesima fonte esse sarebbero almeno 43.