Aeronautica, Gen. Goretti: "Pronti a operare, impegno a utilizzare al meglio risorse assegnate"

(Adnkronos) - (Dall’inviata Silvia Mancinelli) - "Un tecnico ha un obbligo, dimostrare alla classe dirigente istituzionale, al Parlamento, soprattutto ai cittadini, di utilizzare al meglio le risorse che vengono assegnate. Lo abbiamo dimostrato recentemente anche con l'operazione 'Aquila Omnia', quando abbiamo fatto l'evacuazione del personale e dei civili dall'Afghanistan, lo abbiamo fatto durante la pandemia e lo stiamo facendo anche in questo periodo, ormai da quasi un anno, per la difesa dei territori della Nato”. A parlare all’Adnkronos è il generale Luca Goretti, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare nella sede del 32esimo storno ad Amendola, in provincia di Foggia.

È l’Aeronautica italiana a guidare l’esercitazione qui in corso dal 14 novembre scorso, alla quale partecipano Stati Uniti e Olanda.

(Esercitazione 'Falcon Strike 2022' - Le immagini)

E risponde così, commentando il dibattito in corso sulla quota di Pil da destinare alla Difesa: “Il nostro obbligo - spiega - è dimostrare al cittadino, al contribuente, che i soldi spesi non sono vani. La scelta politica è quella di assicurare che le Forze Armate abbiano il giusto addestramento: questo è quello che io chiedo ai governi, di dare la possibilità a noi di poterci addestrare anche in tempo di pace per essere pronti a operare nei momenti di difficoltà. Se questo dovesse richiedere un incremento di fondi, di assetti, di capacità, è una scelta che a mio avviso potrebbe anche essere saggia. È una scelta politica, di posizionamento anche nel campo internazionale e in questo periodo l'Italia ha acquisito una credibilità in campo internazionale decisamente elevata. La riprova - sottolinea il generale - è che tredici capi di forza armata sono qui presenti oggi, da noi”.

L'Aeronautica Militare è alla guida dell'esercitazione Falcon Strike 2022 e il contingente italiano ha il comando di Kfor, la forza Nato in Kosovo."Sia l'Aeronatica, sia la Marina che l'Esercito sono delle nicchie, in questo momento, in campo internazionale. Lo dimostriamo con i fatti - aggiunge il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica all’Adnkronos- Il nostro dovere è far vedere con i fatti quello che facciamo e sono veramente orgoglioso di essere italiano e di dimostrare non solo agli italiani ma anche all'esterno che cosa sono capaci gli italiani. Lo sento davvero come un impegno personale".