Aeroporto Baghdad, Tv Iraq: ucciso generale iraniano Suleimani -2-

Coa

Roma, 3 gen. (askanews) - Le forze sciite di mobilitazione popolare, che sono ritenute responsabili da Washington per il recente assedio dell'ambasciata degli Stati Uniti a Baghdad, avevano annunciato che il loro responsabile delle pubbliche relazioni, Mohammed Jabiri, era stato ucciso nell'attacco all'aeroporto insieme ad altri quattro membri della milizia e "due ospiti".

Tra gli esponenti del gruppo sciita filo-iraniano rimasti uccisi nell'attacco ci sarebbe inoltre il numero due della milizia, Abu Mehdi al-Mouhandis.