In aeroporto con bambini: cosa fare e come intrattenerli

aeroporto bambini cosa fare

Avete sognato e pianificato il vostro viaggio da tempo oppure siete stati costretti a prenotare un volo in pochissimo tempo, avete comunicato la notizia ai vostri bambini ed ora ci siete: siete arrivati in aeroporto. In questa breve guida parleremo di cosa fare in aeroporto con i bambini in base alla loro fascia d’età.

In aeroporto con bambini: cosa fare

Già dall’arrivo in aeroporto è bene avere le idee chiare su chi prenderà cosa e sulla suddivisione dei bagagli.
I bambini al di sotto dei 2 anni di età è bene che stiano nel passeggino, mentre voi genitori vi preoccuperete per tutte le procedure da mettere in atto prima del volo. Questo vi darà maggiore controllo sulla situazione e impedirà che scappino presi dall’euforia iniziale.

I bimbi più grandi invece possono già essere responsabilizzati. Via libera dunque se desiderano trascinare la loro piccola valigetta oppure aiutare mamma e papà nello spingere la loro. Questo vi permetterà di averli sempre sott’occhio e loro si sentiranno utili. Per esigenze fisiologiche dei vostri piccoli, sappiate che ormai in ogni bagno degli aeroporti è presente un’area per il cambio pannolino, che vi agevola nel caso in cui ne aveste bisogno.

In aeroporto con i bambini: i controlli di sicurezza

Questa potrebbe essere la parte più noiosa da svolgere per voi e il vostro bambino. Se è un bimbo molto piccolo sarà necessario depositare il passeggino sul runner per i controlli e prendere in braccio vostro figlio quando attraverserete il metal detector. Se il vostro bambino ha più di due anni cercate di spiegargli cosa state facendo e coinvolgetelo il più possibile. Ricordatevi che il passeggino dovrà essere svuotato perché anche lui dovrà passare attraverso i controlli. I liquidi come latte e pappe non possono superare i canonici 100 ml per i controlli. Spiegate tutto a vostro figlio e preparatevi per tempo in modo da non impazzire nel caos del momento.

In aeroporto con i bambini: l’attesa prima dell’imbarco

Una volta terminati i controlli è arrivato il momento giusto per rilassarvi con il vostro bimbo. Potrete giocare mentre attendete l’apertura del gate per ingannare l’attesa. Andate in giro a curiosare nei vari negozietti, oppure sarà sicuramente un momento in cui il vostro bimbo ne approfitterà per fare una corsetta.

Scaricare la tensione renderà meno stressante il viaggio in volo. Alcuni aeroporti mettono a disposizione delle aree gioco adatte al divertimento e allo svago dei più piccoli, vi consigliamo di approfittarne. Vi assicuriamo però che uno dei giochi più quotati in aeroporto sarà quello di guardare gli aerei, soprattutto se è la prima volta per il vostro piccolo quello potrà essere un potente diversivo, vedere gli aerei decollare e atterrare sarà una piacevole scoperta.

Molte compagnie per fortuna hanno delle priority dedicate proprie alle famiglie con bambini al seguito. Se così non fosse vi consigliamo di aspettare comodamente seduti e non stressare inutilmente il vostro piccolo.
In volo sarebbe bene avere a disposizione due o tre giochini che possano distrarre il bambino, soprattutto per le lunghe tratte.

Anche se al solo pensiero vi sembrerà un’impresa organizzare e viaggiare con i vostri figli, soprattutto quando sono molto piccoli ricordati che sia per loro che per voi rappresenta un momento importante e felice da condividere.