Aeroporto d'Abruzzo, Febbo: record di presenze nel 2019

Red/Mpd

Pescara, 3 gen. (askanews) - "Infranto il muro delle 700 mila presenze all'aeroporto d'Abruzzo". Ad annunciarlo è l'assessore al Turismo Mauro Febbo dopo che la società che gestisce i servizi aeroportuali ha reso noto i dati 2019 relativi all'affluenza. "Il 2019 si chiude con il botto che attendevamo da tempo - insiste Febbo -. Nello scalo aeroportuale abruzzese sono transitati 703.386 passeggeri. Un risultato storico raggiunto grazie al connubio tra la Regione Abruzzo e i vertici della Saga. È la prima volta che accade e suggella una crescita, non solo in termini numerici, che è al centro della strategia di questo governo regionale e dell'assessorato al Turismo. Riteniamo centrale e fondamentale il ruolo dell'aeroporto d'Abruzzo per lo sviluppo turistico ed è per questo che abbiamo deciso di investire con convinzione indirizzando una serie di politiche che stanno dando i loro frutti. Il picco degli oltre 700 mila transiti è solo l'aspetto più visibile di una politica fatta di sostanza e non di parole".

I dati riferiti al 2019 segnano dunque un decisivo rialzo per le presenze che l'anno scorso si erano fermate a 670 mila. "Ma c'è un dato da non sottovalutare - incalza Febbo - il picco di presenze è stato raggiunto nonostante la chiusura per tre mesi dell'aeroporto di Linate Milano, storica rotta che in un anno movimenta circa 25 mila passeggeri. Per questo il dato dei 700 mila è sorprendente e ci spinge ad andare avanti puntando all'ambizioso obiettivo di 1 milione di passeggeri".

(Segue)