Aeroporto di Linate, quali sono i piani e le tempistiche per il redesign

Aeroporto di Linate (Photo by Vittorio Zunino Celotto/Getty Images)

Com’è noto, il 27 luglio sono iniziati i lavori di restyling dell’aeroporto di Linate che rimarrà chiuso fino al 27 ottobre 2019. La chiusura comporterà modifiche di orari e di luoghi di decollo ed atterraggio dei voli su Milano, dirottati a Milano Malpensa ed Orio al Serio. L'operatività dei voli dovrebbe essere garantita, salvo imprevisti, dal prossimo 27 ottobre 2019.

La chiusura per lavori

La chiusura di Linate dal 27 luglio al 27 ottobre 2019 permetterà il rifacimento della pista di decollo e atterraggio, della pista di rullaggio e l’ammodernamento del sistema di BHS (Baggage Handling System). Contestualmente a questi interventi destinati alla sicurezza del passeggero, partono i lavori di ampliamento e restyling dell’aerostazione, con l'ampliamento dell'offerta commerciale dell'aeroporto.

Il completamento dei lavori previsto nel 2021

Secondo la società aeroportuale, i lavori che miglioreranno la qualità, il livello di sicurezza e il design, non si esauriranno a fine ottobre. Alcuni cantieri rimarranno aperti perché il completamento della terza ed ultima fase di restyling di Linate è previsto per la prima metà del 2021.

Linate operativo solo per gli elicotteri

L’aeroporto cittadino resterà operativo per il decollo e l'atterraggio degli elicotteri nell'area degli scali privati anche durante i tre mesi di chiusura. Gli elicotteri in servizio nell’hub sono una quindicina.

Perché fare i lavori in estate?

Come riportato da Panorama, “i lavori di rifacimento pista sono fattibili soltanto nei periodi estivi, essendo legati alla lavorazione del catrame per quanto riguarda il manto della pista stessa. Per questo genere di interventi, infatti, è necessario che ci sia bel tempo e temperature alte, così da permetterne la resa migliore. A fronte di questa interruzione forzata (ogni 15-20 anni ogni aeroporto è obbligato per legge al rifacimento della pista), è stato deciso di unire a questi interventi anche quelli relativi al BHS e all’ampliamento dell’aerostazione, per ottimizzare gli sforzi in termini di operatività e ridurre al minimo il periodo di chiusura di Linate e i disagi per i passeggeri.”

Come sarà la nuova Linate?

Al termine dei lavori la Nuova Linate sarà uno aeroporto di design, con armonia degli spazi e con un’offerta commerciale rinnovata e maggiormente orientata alla clientela business, e tutti i servizi che ci si aspetta da un city airport di livello europeo.