Aeroporto Malpensa, arrestato corriere con 14 kg di eroina pura

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 7 lug. (askanews) - I funzionari dell'agenzia delle dogane e i militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Malpensa, durante i controlli sui passeggeri in arrivo dai paesi extra Ue, hanno arrestto passeggero di nazionalità nigeriana proveniente da Abuja (Nigeria) via Addis Abeba (Etiopia), che è stato trovato in possesso di circa 14 chili di eroina, occultati all'interno dei bagagli da stiva.

Gli agenti, insospettiti dal comportamento equivoco tenuto dal transitante nel corso dei preliminari accertamenti, a fronte delle risposte evasive fornite alle domande di rito, decidevano di estendere l'ispezione ai bagagli a seguito. Grazie all'ausilio di uno scanner in uso negli spazi aeroportuali, è stato possibile appurare la presenza nelle valigie di 113 involucri di forma sferica, ricoperti da terriccio misto a spezie, contenenti eroina, 14 kg, che è stata sequestrata. Il corriere è stato tratto in arresto in flagranza di reato per violazione dell'art.73 DPR 309/90 e tradotto in carcere.

L'elevato grado di purezza della droga sequestrata avrebbe consentito di realizzare circa 30.000 dosi, con un ritorno economico stimabile in oltre 400.000 euro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli