Affitti brevi, Magoni: Milano faccia rispettare la legge lombarda

Red-Alp

Milano, 19 feb. (askanews) - "Non perdiamoci in inutili polemiche e collaboriamo affinchè la legge regionale sul Codice identificativo di riferimento (Cir) venga rispettata. Un ragionamento che deve valere per tutti, Comune di Milano compreso". Così l'assessora al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia, Lara Magoni, interviene in merito alle polemiche degli ultimi giorni sugli affitti brevi.

"E' giusto evidenziare che Regione Lombardia ha approvato una legge ben precisa che vuole regolamentare il settore 'affitti brevi', pertanto, invece di perdersi in racconti ipotetici e avveniristici, sarebbe più utile che il Comune collaborasse a far rispettare la Legge esistente sul Cir che, al momento, proprio a Milano non trova completo adempimento" ha proseguito Magoni, aggiungendo che "bisogna ricordare che il compito di vigilanza spetta, in primis, proprio al Comune".

"Tra l'altro, in queste ore si parla di un nuovo provvedimento legato al Turismo a firma del ministro Franceschini: ci auguriamo che contenga iniziative precise in grado di fare chiarezza proprio sul concetto di locazione turistica breve" ha continuato, concludendo "nessuno pensa di fermare un fenomeno di tale portata ma il compito di una istituzione seria è quello di governarlo".