Affitti in Sicilia, in 2 anni a Palermo canoni aumentati di 4,1%

Xpa

Palermo, 17 set. (askanews) - Tra 2017 e 2018 i canoni d'affitto delle abitazioni arredate a Palermo sono cresciuti del 4,1%, contro una media nazionale del +3,1%, e ancora maggiore è stato l'incremento dei prezzi delle case non ammobiliate (+8,3%). È quanto emerge dal Rapporto sulle locazioni di Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con 300 agenzie in Italia, elaborato con il supporto scientifico di Nomisma.

Chi vuole affittare un'abitazione arredata a Palermo deve calcolare una spesa media mensile di 488 euro, con picchi fino a 750 euro per i quadrilocali in zona di pregio. Secondo il Rapporto sulle locazioni 2018 di Solo Affitti per una casa non ammobiliata in città si spendono 426 euro contro i 393 dell'anno precedente. Le abitazioni dotate di garage, con un canone medio di 503 euro, sono le più costose mentre i quadrilocali nelle zone di pregio possono raggiungere anche i 780 euro mensili. A Palermo il 25% degli inquilini vive solo, stessa quota percentuale delle famiglie con figli. Il 40%, la maggioranza delle persone in affitto, sono invece coppie senza figli e solo una piccola parte dei contratti, il 10%, è stato stipulato da persone che vivono in condivisione. Da Solo Affitti fanno sapere inoltre che il 70% degli inquilini è composto da italiani, mentre il 20% da cittadini extracomunitari e il 10% da persone provenienti da paesi della Comunità Europea. (segue)