Affondano nel lago di Iseo, morti due fratelli minorenni

Ska

Roma, 17 ago. (askanews) - Non ce l'hanno fatta i due fratelli che ieri, venerdì 16 agosto, sono finiti sott'acqua nel lago d'Iseo, a Tavernola, durante un bagno. I due, di origini pachistane, avevano 16 e 17 anni e abitavano con la famiglia ad Azzano San Paolo. Erano sul lago per trascorrere qualche ora di relax in famiglia, genitori e tre figli. Il terzo, di 19 anni, è stato invece tratto in salvo. Nessuno dei tre sapeva nuotare, ha riferito il maggiorenne ai carabinieri a quanto riportato dall'Eco di Bergamo. Le condizioni dei due fratelli più giovani sono apparse subito critiche nonostante l'intervento dei vigili del fuoco di Bergamo. Per i soccorsi dei due fratelli sono decollati due elicotteri del 118, da Brescia e da Bergamo. Il diciassettenne è stato trasferito in ospedale, al "Papa Giovanni" di Bergamo, mentre il sedicenne è stato ricoverato d'urgenza ai "Civili" di Brescia, sempre trasferito con l'elicottero. I due minorenni non ce l'hanno fatta. Non saranno effettuate autopsie, il pm ha già dato il nullaosta per la restituzione delle salme alla famiglia.