Afghanistan: 17 fotografi per sostenere gli ospedali di Emergency nel Paese

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano 31 ago. (Adnkronos) – Diciassette fotografi di fama internazionale a sostegno degli ospedali di Emergency in Afghanistan. Le 24 stampe d’autore saranno messe in vendita online fino al 15 settembre, grazie all’iniziativa di Ishkar, impresa sociale inglese nata a Kabul che, per il secondo anno, ha coinvolto professionisti affermati e talenti emergenti per raccontare l’Afghanistan.

Tra i fotografi di rilievo che hanno donato le loro foto in questa edizione figurano Steve McCurry, una delle icone della fotografia contemporanea, Lorenzo Tugnoli, premio Pulitzer nel 2019 e World Press Photo nel 2019 e 2020, Michael Christopher Brown, noto per i suoi reportage fotografici dalla Libia e l’azera Rena Effendi che, negli anni, ha prodotto numerosi lavori sui giovani, dal Cairo a Kabul, esponendo anche alla Biennale di Venezia.

Emergency, che è presente dal 1999 in Afghanistan, dove ha curato più di sette milioni e mezzo di persone, oggi gestisce centri medico-chirurgici a Kabul, Lashkar-gah e nella Valle del Panshir, un centro maternità ad Anabah e una rete di 44 centri sanitari e di posti di primo soccorso. “Nonostante le circostanze estremamente difficili, l’associazione umanitaria è determinata a continuare a fornire assistenza sanitaria senza discriminazioni a dispetto del conflitto”, ribadisce Emergency in una nota.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli