Afghanistan, 2 esplosioni durante "giuramenti" di Ghani e Abdullah

Coa

Roma, 9 mar. (askanews) - Almeno due esplosioni hanno avuto luogo oggi a Kabul, in Afghanistan, durante il discorso di inaugurazione del presidente Ashraf Ghani. Il suo rivale Abdullah Abdullah, che non ha riconosciuto la vittoria di Ghani alle ultime elezioni di settembre, denunciando "brogli", ha tenuto una sua cerimonia di "giuramento" parallela, riferisce Tolonews. "Non ho un giubbotto antiproiettile, solo la mia maglia. Resterò qui anche se dovrò sacrificare me stesso", ha detto Ghani durante la cerimonia, evitando di lasciare il palco del palazzo presidenziale.

Oltre a Ghani hanno prestato giuramento anche i due nuovi vicepresidenti, Amrullah Saleh e Mohammad Sarwar Danish. Alla cerimonia hanno assistito l'inviato speciale americano Zalmay Khalilzad, l'incaricato d'affari americano Ross Wilson, il comandante delle forze Nato nel Paese Scott Miller e gli ambasciatori di Unione europea, Canada, Australia, Danimarca, Norvegia, Germania. (Segue)