Afghanistan, 662 sfollati sbarcano nella base di Sigonella

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 ago. (askanews) - Un totale di 662 sfollati dall'Afghanistan sono sbarcati nella base americana in Sicilia, ha detto in una nota il Dipartimento di Stato americano.

Il gruppo iniziale di sfollati è partito dall'aeroporto internazionale Hamid Karzai di Kabul alla base aerea di al-Udeid, in Qatar, ed è arrivato alla Naval Air Station (NAS) di Sigonella, nell'ambito dell'operazione Allies Refuge, la missione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. per l'evacuazione sicura dei cittadini statunitensi, dei richiedenti un visto speciale per l'immigrazione e di altri afghani a rischio nel modo più rapido e sicuro possibile.

Il capitano Kevin Pickard, comandante del NAS Sigonella, ha dichiarato:

Vedere come questa base riesca a tirare consensi, in tutta Italia, è davvero impressionante.

Le persone che stiamo aiutando si uniranno alla nostra famiglia americana. Siamo orgogliosi di accoglierli a braccia aperte.

Sigonella, conosciuta come "Hub of the Med", che è anche una base aerea Nato e italiana, funge da luogo di transito per gli sfollati prima del loro trasferimento in altre località.

"La base ha designato due edifici della caserma come alloggi temporanei per gli sfollati, insieme a zone pranzo, religiose e ricreative Halal", si legge nella dichiarazione.

Il rilascio della Marina non ha ancora chiarito per quanto tempo i rifugiati rimarranno nella base o quale sarà la loro destinazione finale.

Il contrammiraglio Scott Gray, comandante della regione navale Europa, Africa centrale, ha dichiarato:

Questa è una missione a breve termine che è una priorità nazionale per NAS Sigonella e pere tutto il team.

Abbiamo mosso cielo e terra per essere pronti a prenderci cura delle persone che lasciano una situazione disperata e le trattano con dignità e rispetto. I nostri uomini non hanno solo completato la missione. Sono andati ben oltre per aiutare il popolo afghano al meglio delle loro capacità e con il cuore pieno di empatia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli